Come deve essere una Dieta

Fare una dieta puramente prescrittiva e consegnarla al paziente è riduttivo e insufficiente, sicuramente sbagliato.
Bisogna capire bene sia le caratteristiche psico-fisico del soggetto che gli aspetti psicologici legati all'alimentazione, che tutti noi abbiamo.
Il cibo ricopre un ruolo importantissimo nella nostra vita, non é semplice sostentamento, introduzione di calorie in base alla nostra spesa energetica è ovviamente molto di piu'.

Il Cibo è la nostra auto-coccola, mangiamo e subito ci sentiamo bene. E' il nostro calmante, anti stress, balsamo contro le ferite, rivalsa contro le ingiustizie, psicofarmaco contro le piccole depressioni di tutti i giorni,lenitivo delle preoccupazioni. Il cibo ci unisce, ci accomuna, abbatte le differenze sociali, economiche e razziali. Lo usiamo per festeggiare, per socializzare, per gratificare, per ammaliare, per dare e ricevere amore.

Non ci resta quindi che imparare ad utilizzare questo fantastico mezzo al meglio, per ottenerne solo dei meravigliosi benefici.

Organizzazione mondiale della sanità 2001

“L'alimentazione è uno dei fattori che incidono piu' fortemente sull'accrescimento, sullo sviluppo fisico e mantale, sull'aspetto estetico, sul rendimento e sulla produttività degli individui, nonchè sulla loro salute”.


Socrate

“Non bisogna vivere per mangiare ma mangiare per vivere”.

L'uomo è ciò che mangia

In piena salute o ammalate che siano le persone hanno bisogno di alimentarsi in maniera corretta, equilibrata e adeguata alle proprie esigenze: in visione olistica di benessere complessivo, il dietista è l'operatore sanitario che può aiutare a trovare e ad attuare le soluzioni che meglio si adattano alle diverse esigenze alimentari e nutrizionali.

Salute e benessere

Non è quindi necessario essere ammalati per rivolgersi ad un dietista.
Ma se lo si è, il suo supporto è fondamentale. Il dietista impegnato in ambito clinico elabora infatti piani dietetici personalizzati per i pazienti, monitorandoli costantemente e adeguandoli in relazione all'andamento clinico

Naturalmente il suo è un ruolo essenziale anche in presenza di disturbi del comportamento alimentare.
In questi casi il trattamento multidisciplinare è quello con maggiori percentuali di successo:
perciò il dietista definisce il piano alimentare terapeutico-riabilitativo, lavorando in sinergia con altre figure professionali.

©Barbara Maida - P.I.12345678901 - @Powered by Twebbo Web Agency - Tutti i diritti riservati, 2011 - 2012.